SATIRA

Assegnisti in formazione?!

Postato il Aggiornato il

Addirittura la legge Gelmini – che certo non brilla per trattar bene i precari della conoscenza – definisce gli Assegnisti di Ricerca come “[…] studiosi in possesso di curriculum professionale idoneo allo svolgimento di attività di ricerca […]”.

All’INRiM, invece, pare prassi assodata e generalmente adottata (con sdegno e disappunto degli interessati) definire gli Assegnisti di Ricerca come “personale in formazione”.

Davvero volete raccontarci che gente con due lauree e un dottorato, con un curriculum scientifico oggettivamente valutabile sarebbe personale in formazione?! Noi di formazione ne vediamo solo una…

12109055_759570127503871_4611987417322658307_n

Annunci

Assessment devices INRiM

Postato il Aggiornato il

Le strategie di contenimento della spesa dell’istituto prevedono la spesa (?) di una certa quantità di euro per affidare ad una società esterna “un’operazione di assessment sui devices che assistono le stazioni di lavoro. L’obiettivo più concreto è quello di verificare l’indice di vetustà delle apparecchiature, migliorare l’organizzazione delle isole di lavoro, ridurre il numero dei fornitori”.

E come lo facciamo questo? Inserendo (!) specifici “agents” (?!)

Il geniale -fu- conte Raffaello Mascetti non avrebbe saputo produrre una supercazzola più efficace. Apprezzando la citazione cinematografica della Direttrice, resta la preoccupazione per futuri, ulteriori, inopportuni “inserimenti”…

Programmi senzienti. Si muovono, entrano ed escono da qualunque software rimanendo integrati nel sistema. Il che significa che chiunque non sia stato liberato da noi, e’ potenzialmente un agente. (Matrix)

agenti

Il convegnino

Postato il Aggiornato il

Il 20 e 23 Marzo, nel bel mezzo della riorganizzazione delle Divisioni, si è tenuto all’INRiM il “Workshop sugli sviluppi della ricerca scientifica e tecnologica dell’INRIM”.

Annunciato dal Presidente a metà febbraio, annullato il giorno dopo, messo in pausa di riflessione come nelle migliori (si fa per dire) storie d’amore, doveva funger da guida per “definire le future linee di ricerca dell’Istituto”, presentato dai più giovani, anzi no, è una chiacchierata, presentata da chi vuole.

Con queste premesse non poteva che essere un successo. E infatti…

Bandi da mettere al bando!

Postato il Aggiornato il

Bandi di concorsi di cui non si capisce una mazza, tanto che alcuni necessitano di “addendum”, di cui non si capisce una mazza uguale, escono a getto continuo in INRiM.

Ma magari anche basta! E’ ora di mettere al bando questi bandi! …o di mettere al bando chi li fa uscire?

Food security @ UniTo

Postato il Aggiornato il

Apprendiamo con entusiasmo che l’INRiM sarà coinvolto in programmi di nuove frontiere tecnologiche interdisciplinari quali la “food security”, di cui segue una diapositiva.

…ma che “sicurezza alimentare” non era abbastanza “cool”?